Do It Yourself
  • DoL ritira la proposta di regola dell'appaltatore indipendente

    Una controversa nuova regola del lavoro è stata ritirata dalla considerazione. Ma cosa viene dopo?

    Il Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti (DoL) annunciato la scorsa settimana si sta ritirando e regola dell'appaltatore indipendente che è stato proposto negli ultimi mesi dell'amministrazione Trump.

    La norma, che cercava di semplificare il processo di classificazione dei lavoratori applicando un "test delle realtà economiche" per determinare lo status di un lavoratore, sembrava per un po' come potesse diventare ufficiale. Ma una volta che il presidente Biden è entrato in carica, il DoL ha invertito la rotta e ha annunciato l'intenzione di ritirare la regola dall'esame.

    "Ritirando la regola dell'appaltatore indipendente, aiuteremo a preservare i diritti essenziali dei lavoratori e a fermare l'erosione dei lavoratori protezioni che si sarebbero verificate se la regola fosse entrata in vigore", ha affermato il neo-confermato Segretario del Lavoro degli Stati Uniti Marty Walsh. “I legittimi proprietari di imprese svolgono un ruolo importante nella nostra economia ma, troppo spesso, i lavoratori perdono salari importanti e le relative tutele quando i datori di lavoro li classificano erroneamente come appaltatori indipendenti”.

    Secondo il DoL, la norma proposta andava contro il “precedente giudiziario rilevante” e lo spirito del Legge sugli standard del lavoro equo (FLSA). Secondo le definizioni più ristrette della norma proposta, alcuni lavoratori attualmente considerati dipendenti sarebbero stati riclassificati come appaltatori indipendenti. Quei lavoratori avrebbero perso le tutele garantite dalla FLSA, che non si applica agli appaltatori indipendenti.

    “Oltre a mantenere l'ambito dei lavoratori coperti dalle protezioni salariali e orarie FLSA, il dipartimento prevede che il ritiro della regola dell'appaltatore indipendente eviterà una riduzione dell'accesso dei lavoratori ai benefici accessori forniti dal datore di lavoro come l'assicurazione sanitaria e i piani pensionistici", si legge nella dichiarazione ufficiale del dipartimento. "Il ritiro eviterà anche una riduzione di altri benefici come l'assicurazione contro la disoccupazione e la copertura per l'indennità dei lavoratori".

    Chiarire lo stato di un lavoratore è incredibilmente importante in settori come l'edilizia dove subappaltatori spesso lavorano a fianco di dipendenti a tempo pieno. Con la crescente popolarità dei lavori in gig economy come i servizi di consegna di cibo e le app di condivisione del viaggio, le discussioni sui diritti dei lavoratori e sul modo corretto di definire il loro status sono destinate a continuare nel prossimo pochi anni.

    Non è chiaro se l'amministrazione Biden e il DoL abbiano in programma di aggiornare o rivisitare la regola dell'appaltatore indipendente. Il presidente Biden ha in precedenza supporto espresso per il test ABC utilizzato in California per classificare lo status di lavoratore, citandolo come esempio di come dovrebbe essere una versione federale di un test di classificazione dei lavoratori.

    "Rimaniamo impegnati a garantire che i dipendenti siano riconosciuti in modo chiaro e corretto quando sono, in infatti, i dipendenti in modo che ricevano le protezioni fornite dal Fair Labor Standards Act ", ha affermato Walsh.

    Video popolari

instagram viewer anon