Do It Yourself
  • 9 miti sui condizionatori d'aria a cui devi davvero smettere di credere

    1/9

    Mai pulire pinne e bobineromarti/Shutterstock

    Non è necessario pulire alette e bobine

    Evaporatore aria condizionata bobine e alette consentono al calore di passare dal refrigerante nel sistema all'aria, proprio come le batterie del condensatore assorbono il calore dall'interno della casa. Questo importante processo di spostamento del calore può essere ostacolato da strati di polvere e sporcizia.

    Se non lo fai mai controlla le tue bobine, quella sporcizia ti sta costando denaro e sta diminuendo l'efficienza. Pulisci il tuo condizionatore all'inizio della stagione calda e controllalo di tanto in tanto, soprattutto dopo temporali o forti venti, per assicurarti che le bobine e le alette rimangano libere.

    2/9

    Termostato di regolazioneLopolo/Shutterstock

    Abbassa la temperatura per un raffreddamento più rapido

    Questo errore comune viene dai vecchi tempi in cui molti proprietari di casa non sapevano come funzionassero i loro sistemi AC. Le persone spesso abbassavano i termostati, pensando che l'aria condizionata avrebbe raffreddato la stanza o la casa più velocemente. Non è così.

    L'aria condizionata lavora tanto per abbassare la temperatura di un grado quanto per abbassarla di 20. È solo una questione di tempo e delle impostazioni che hai scelto. Quindi programma il tuo termostato esattamente dove vuoi, non più in basso di quanto ti serve.

    3/9

    Ignorare i requisiti di dimensionamentoChristian Delbert/Shutterstock

    Più grande è l'unità, meglio è

    Le unità AC sono attentamente dimensionate per la quantità di piedi cubi di cui hanno bisogno per raffreddare. Ciò è particolarmente importante quando si acquista un nuovo condizionatore o si ristruttura la casa. Se un'unità AC è classificata per uno spazio più piccolo di quello che hai, funzionerà troppo duramente per raffreddare l'aria, si consumerà più rapidamente e farà fatica a soddisfare le esigenze del termostato.

    Se l'unità AC è classificata per uno spazio più grande di quello che hai, si accenderà e si spegnerà costantemente, consumandosi e diventando inaffidabile nel tempo. Presta attenzione alla capacità e scegli l'unità giusta per lo spazio che hai.

    4/9

    Evitare una sostituzione costosaPavel L Foto e video/Shutterstock

    Meglio far funzionare un condizionatore d'aria finché non si spegne

    Il costo iniziale di sostituzione del tuo Unità AC è alto, ma ciò non significa che dovresti evitare un nuovo acquisto. Non commettere l'errore di tenere il tuo vecchio condizionatore d'aria più a lungo di quanto dovresti. Un vecchio condizionatore d'aria funzionerà male, ti costerà più soldi per le riparazioni e alla fine creerà più problemi di quanto ne valga la pena.

    Se il tuo condizionatore ha dai 10 ai 12 anni o più, investire in una versione più recente e più efficiente ti farà risparmiare denaro e fatica nel tempo.

    5/9

    sfogoSerenethos/Shutterstock

    Chiudi le prese d'aria nelle stanze che non usi

    Di solito questo non consente di risparmiare energia. Il modo in cui è progettato un sistema di riscaldamento e raffrescamento residenziale, l'unità di trattamento dell'aria (o ventilatore) sposta una certa quantità di aria indipendentemente dalle bocchette aperte o chiuse. La chiusura dei registri può ridurre l'aria totale spostata dal ventilatore, il che riduce la sua efficienza.

    Ti chiedi se è il momento di una nuova fornace? I nostri esperti offrono consigli per aiutarti a decidere.

    6/9

    aria condizionata pulitaTuttofare di famiglia

    Il tuo condizionatore è pronto per l'estate senza preparazione

    Sul serio? Prima che arrivi il caldo davvero opprimente, assicurati di condizionatore è pronto per mettersi al lavoro. Potrebbe essere necessario rimuovere sporco e detriti, controllare il livello del liquido di raffreddamento e sostituire il filtro della ventola.

instagram viewer anon